Ti trovi qui:Home»P.S.R.»Servizi»Bandi

Bandi

Bandi suddivisi per appartenenza Assi

  • Asse 1 MIglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
  • Asse 2 Miglioramento dell'ambiente e dello spazio rurale
  • Asse 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia
  • Asse 4 Approccio Leader

suino neroI beneficiari che hanno aderito al Bando Misura 214 Azione 3 sottoazione b) Conservazione di risorse genetiche per la salvaguardia della biodiversità: "Tutelare e conservare razze animali locali in via di estinzione "approvato con DGR n.414/2013, al fine di concorrere per il sostegno 2016 devono presentare istanza secondo le modalità previste all'art.10 del Bando.

Scadenza: 16 maggio 2016 
Responsabile: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 15 Giugno 2015

specie vegetali

Pagamenti Agroambientali
I beneficiari che hanno aderito al Bando Misura 214 Azione 3 sotto azione A approvato dalla Giunta regionale con DGR n.415/2013 al fine di concorrere per il sostegno 2016, devono presentare istanza secondo le modalità previste dall'art. 10 del Bando. 
Il termine ultimo per la presentazione della domanda è il 16 maggio 2016.

Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 15 Giugno 2015

downloadI beneficiari che hanno aderito al Bando Misura 223 "Primo imboschimento di superfici non agricole" del PSR Basilicata 2007/2013 - D.G.R. n. 1137/2011 che hanno ottenuto esito positivo al collaudo dell'impianto, possono presentare domanda di pagamento per le operazioni di manutenzione dell'impianto – 1° annualità

Responsabile: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Scadenza: 16 maggio 2016 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 15 Giugno 2015
Lunedì, 02 Maggio 2016 10:22

Bando Misura 10.1.3 "Biodiversità, allevatori custodi" In evidenza

20-settembre-2007-058 1Sottomisura 13.1: Indennità compensativa per gli agricoltori delle aree svantaggiate di montagna

 

Obiettivo: compensare, in tutto o in parte, i costi aggiuntivi e il mancato guadagno dovuti ai vincoli cui è soggetta la produzione agricola nella zona interessata, ripristinare e migliorare la biodiversità, prevenire e contrastare dinamiche di “abbandono.

Dotazione finanziaria: 1.500.000,00

Localizzazione: territorio regionale montano

Beneficiari: gli Agricoltori attivi; le Associazioni di agricoltori

Forma e intensità dell’aiuto: premio  ad UBA/anno per l'allevamento in purezza di animali appartenenti alle razze locali in via d'estinzione
Il premio è corrisposto in relazione al numero delle UBA allevate. 

Durata dell’aiuto: 5 anni

Come presentare domanda: aggiornare fascicolo aziendale con i CAA convenzionati con AGEA, invio elettronico tramite SIAN

Scadenza: 16 /05/2016 - prorogata al 15/06/2016

Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bollettino ufficiale n.17 del 1° maggio 2016
DGR n. 458/2016

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 16 Maggio 2016

 indennitàSottomisura 13.1: Indennità compensativa per gli agricoltori delle aree svantaggiate di montagna

Obiettivo: compensare, in tutto o in parte, i costi aggiuntivi e il mancato guadagno dovuti ai vincoli cui è soggetta la produzione agricola nella zona interessata, ripristinare e migliorare la biodiversità

Dotazione finanziaria: € 5.600.000,00

Localizzazione: territorio regionale montano

Beneficiari: gli Agricoltori attivi; le Associazioni di agricoltori

Forma e intensità dell'aiuto: premio annuale, per ettaro di SAU

Come presentare domanda: aggiornare fascicolo aziendale con i CAA convenzionati con AGEA, invio elettronico tramite SIAN

Scadenza: dal 16 /05/2016 - prorogata al 15/06/2016

Responsabile di Misura:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bollettino ufficiale n.17 del 1° maggio 2016
DGR n. 459/2016

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 16 Maggio 2016
Lunedì, 02 Maggio 2016 10:07

Bando Misura 11 Operazione 11.1 Agricoltura Biologica In evidenza

biologicoBando Misura 11.1 "Agricoltura Biologica"
Agricoltura Biologica Annualità 2016
Sottomisura 11.1: introduzione al metodo della produzione biologica
Sottomisura 11.2: mantenimento di pratiche di produzione biologica


Obiettivo:
sostenere l'introduzione in azienda del metodo di produzione biologico, come definito dai Regolamenti (CE) n. 834/2007 e 889/08 , e sostenere il mantenimento del metodo laddove sia stato già adottato.

Dotazione finanziaria: € 87.310.016,58

Beneficiari: gli Agricoltori attivi; le Associazioni di agricoltori

Forma e intensità dell'aiuto: L'aiuto è corrisposto sulla base degli ettari oggetto di impegno e delle colture praticate

Durata dell'aiuto: 5 anni

Come presentare domanda: aggiornare fascicolo aziendale con i CAA convenzionati con AGEA, invio elettronico tramite SIAN

Scadenza: dal 16 /05/2016 prorogata al 15/06/2016

Responsabile di Misura:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bollettino ufficiale n.17 del 1° maggio 2016
DGR n. 460/2016

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 16 Maggio 2016

giovaniBando Misura 6 "Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese forestali"
Sottomisura 6.1 - Aiuto all'avviamento di imprese per i giovani agricoltori
Operazione: 6.1.1 Incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori


Obiettivo:

Agevolare l'insediamento iniziale dei giovani agricoltori e l'adeguamento strutturale delle aziende agricole.

Dotazione finanziaria:
€ 24.000,000.00

Finestre temporali per l'invio delle domande di aiuto:
2 Maggio 2016 - 29 Luglio 2016 con una dotazione di € 12.000.000,00.
10 Novembre 2016 - 20 febbraio 2017 con una dotazione di € 12.000.000,00.

Modalità di attuazione:
Possibile approccio integrato con altre 3 misure

4.1 – Sostegno ad investimenti nelle aziende agricole;
3.1 – Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità;
4.4 – Sostegno ad investimenti non produttivi

Territorio di applicazione:
Intero territorio regionale

Beneficiari:
Persone di età compresa tra 18 anni (compiuti) e 40 anni (non compiuti), che possiedono adeguate qualifiche e competenze professionali e che si insediano per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo dell'azienda.

Tipologia di aiuto:
Conto capitale legato alla corretta attuazione del Piano di Sviluppo Aziendale.
€ 70.000,00 per gli insediamenti in aree territoriali con vincoli naturali (aree montane, ex Direttiva 75/268/CE e ss.mm.ii.) o specifici (Aree Parco o Natura 2000). Almeno il 51% della SAU dovrà ricadere in aree territoriali con vincoli naturali o specifici; € 60.000,00 in tutte le altre aree.

Condizioni di ammissibilità:
•Età compresa tra 18 anni (compiuti) e 40 anni (non compiuti) che si insediano per la prima volta in azienda agricola in qualità di capo azienda e che possiedono adeguate qualifiche e competenze professionali;
•Il giovane agricoltore deve risultare insediato da non oltre 12 mesi;
•Se non è unico capo dell'azienda, il richiedente deve risultare contitolare, socio amministratore di società di capitale o cooperative;

Il Piano di Sviluppo Aziendale deve contenere:
•Anagrafica,
•Situazione iniziale dell'azienda
•Progetto d'impresa
•Eventuale accesso all'approccio integrato
L'azienda agriucola deve avere una produzione lorda standard non inferiore a 10mila e non superiore a 150mila;

Modalità di presentazione della domanda:
Aggiornamento del fascicolo aziendale presso i CAA convenzionati con Agea.

Inoltro della domanda di aiuto utilizzando il sistema informatico del Sian
- Dal 2 maggio al 29 luglio 2016
- Dal 10 novembre 2016 al 20 febbraio 2017

Scadenza invio documentazione cartacea e indirizzo:
Il 5 agosto 2016 è la data di scadenza dell'invio della documentazione cartacea all'indirizzo Regione Basilicata
Dipartimento Politiche Agricole e Forestali Ufficio Politiche di Sviluppo Rurale - Via Vincenzo Verrastro, 10 – 85100 Potenza.

Responsabile di Misura
Giovanni Oliva (Dirigente Generale ad interim)

Contatti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bollettino ufficiale n. 17 del 1° maggio 2016
DGR n. 427/2016

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Venerdì, 29 Luglio 2016

unione comuniAmmonta a 2 milioni di euro la dotazione finanziaria del Bando Misura 321"Servizi essenziali per la popolazione e l'economia rurale" destinato alle Associazioni di Comuni, Unioni di Comuni costituite o in via di costituzione e le associazioni di scopo costituite da un minimo di 4 comuni.
Sono ammessi investimenti sino ad un ammontare di 500.000,00 euro in centri polivalenti e strutture per la pratica dello sport e del tempo libero, compreso l'acquisto di attrezzature funzionali alla pratica sportivo-ricreativa e impianti di potenza massima sino a 10 kw di produzione di energia derivante esclusivamente da bio masse agroforestali al servizio di strutture pubbliche o di uso pubblico, comprese le spese per l'accumulo e il vettoriamento dell'energia prodotta.

I beneficiari interessati possono candidare progetti di investimento che dimostrino di avere un impatto a livello territoriale (sovra-comunale) per massimizzarne la ricaduta sulle aree rurali in termini di ampia fruibilità e di economie di scala. 
Il Bando, approvato dalla Giunta regionale di Basilicata con DGR n.1359/2015, è pubblicato sul Bur n.44 del 23 ottobre 2015.

La data di scadenza è il 9 novembre 2015.

Responsabile di misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 09 Novembre 2015

imagesCon DRG n. 1358/2015, pubblicata sul BUR n.44 del 23 ottobre 2015, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato il Bando Misura 321 "Servizi essenziali per la popolazione e l'economia rurale" dedicato ai comuni della Regione Basilicata. Ammonta a 5 Milioni di euro la dotazione finanziaria per sostenere programmi locali di rafforzamento dei servizi di base comunale a beneficio delle comunità rurali.

Sono ammessi investimenti su strutture sportive/ricreative (comprese le tecnostrutture e l'adeguamento di superfici di pratica sportiva/ ricreativa); interventi su piccola scala per il miglioramento dell'accesso e l'adozione di tecnologie di informazione e comunicazione, la realizzazione di hotspot wifi con libero accesso per le popolazioni rurali; centri sociali per anziani (esclusivamente arredi, dispositivi per la sicurezza delle persone anziane o con disabilità); mezzi mobili per il trasporto della persone da e verso le strutture sanitarie. 

Le amministrazioni comunali possono candidare una sola istanza per un importo massimo di 60.000 euro iva esclusa e non inferiore a 20.000 Euro.

La scadenza è prevista per il giorno 2 novembre 2015

Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 02 Novembre 2015
turismo

Con Dgr n. 848 del 23 giugno 2015 e relativo allegato, pubblicata sul S.O. al BUR n. 23 del 1 luglio 2015, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato il Bando Speciale Parchi - Mis. 313 - Az. A e B -
Le risorse stanziate ammontano a un milione e mezzo di euro per incrementare l’offerta turistica nelle aree rurali, incentrandola su servizi, beni, risorse, produzioni tipiche, cultura e tradizioni.

Destinatari sono i Parchi Nazionali del Pollino e della Val d’Agri- Lagonegrese e quelli regionali della Murgia Materana e di Gallipoli Cognato. Sono finanziabili due tipologie di interventi: quelle per le infrastrutture su piccola scala, tra cui centri di informazione, segnaletica stradale, chioschi multimediali e rifugi, e le attività di progettazione, identificazione e realizzazione di itinerari e percorsi segnalati. Il Massimale progettuale è di 300mila euro e gli enti possono presentare anche due istanze.

Scadenza: 31 luglio 2015

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Venerdì, 31 Luglio 2015
Pagina 1 di 8
AddThis Social Bookmark Button
euspacer1 regbasspacer2repubblicaita

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information