Ti trovi qui:Home»P.S.R.»Servizi»Bandi»Bandi PSR 2007/2013»Bandi Asse 3

Bandi Asse 3 (16)

La Misura 312, con un ammontare di €1.340.000,00, sostiene la creazione e lo sviluppo di microimprese artigianali e commerciali. La localizzazione degli investimenti è prevista nelle aree D1 e D2 del PSR. Possono partecipare al bando microimprese che realizzano interventi connessi ad attività commerciali e artigianali. N.B: Per le attività ammissibili secondo la classificazione Ateco, leggi l'errata corrige del 5 agosto 2011.
Scadenza il : 30/08/11

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Martedì, 30 Agosto 2011
turismo

Con Dgr n. 848 del 23 giugno 2015 e relativo allegato, pubblicata sul S.O. al BUR n. 23 del 1 luglio 2015, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato il Bando Speciale Parchi - Mis. 313 - Az. A e B -
Le risorse stanziate ammontano a un milione e mezzo di euro per incrementare l’offerta turistica nelle aree rurali, incentrandola su servizi, beni, risorse, produzioni tipiche, cultura e tradizioni.

Destinatari sono i Parchi Nazionali del Pollino e della Val d’Agri- Lagonegrese e quelli regionali della Murgia Materana e di Gallipoli Cognato. Sono finanziabili due tipologie di interventi: quelle per le infrastrutture su piccola scala, tra cui centri di informazione, segnaletica stradale, chioschi multimediali e rifugi, e le attività di progettazione, identificazione e realizzazione di itinerari e percorsi segnalati. Il Massimale progettuale è di 300mila euro e gli enti possono presentare anche due istanze.

Scadenza: 31 luglio 2015

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Venerdì, 31 Luglio 2015
turismoCon DGR n. 1077/2013, pubblicata sul Bur n. 6 del 1° marzo 2014, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato l'emanazione del Bando Misura 313 Azione A e B per le incentivazioni alle attività turistiche. Con € 2.000.000,000 si finanziano azioni integrate volte ad incrementare l’offerta turistica incentrata su servizi, beni, risorse, produzioni tipiche, cultura e tradizioni. Le azioni perseguibili sono due: realizzazione di infrastrutture su piccola scala (centri di informazione, segnaletica stradale, chioschi multimediali, rifugi) e attività di progettazione, identificazione e realizzazione di itinerari e percorsi segnalati. La misura è applicata sull'intero territorio regionale. L'80% della dotazione ( € 1.600.000,00) è vincolata ad investimenti interamente realizzati in area D. All'area B è destinato il restante 20 % (€ 400.000,00) della dotazione complessiva.Il massimale di spesa (totale costo progetto) è posto ad € 100.000 (al netto dell'IVA.

Per i quesiti inerenti il Bando, inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo del Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
I quesiti e le relative risposte verranno pubblicati nella sezione FAQ. 
 
Prima di inviare nuovi quesiti, si invitano gli utenti a consultare la risposte fornite dall'Ufficio Autorità di Gestione alle FAQ già pubblicate.
Molte delle domande hanno già trovato risposta. Grazie per la collaborazione.
 
Segnalazione refuso: Alla fine dell'art. 8, in tema di cartellonistica, il riferimento è all'art. 26 e non all'art. 25 del Bando.
La nota n° 8 del bando (a pag. 7) contiene un refuso. La documentazione cartacea va presentata non oltre tre gg dopo la chiusura di quella informatica, quindi entro il 63° e non 68° giorno a far data dalla pubblicazione del Bando sul BUR.
Quindi il 30/04/2014 scade il termine per il rilascio a SIAN il 03/05/2014 quello per l'invio del plico.

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Mercoledì, 30 Aprile 2014
Per le incentivazioni alle attività turistiche, con la Misura 313 si finanziano con risorse pari a € 3.000.000,00, azioni integrate volte ad incrementare l’offerta turistica incentrata su servizi, beni, risorse, produzioni tipiche, cultura e tradizioni. Le azioni perseguibili sono due: realizzazione di infrastrutture su piccola scala (centri di informazione, segnaletica stradale, chioschi multimediali, rifugi) e attività di progettazione, identificazione e realizzazione di itinerari e percorsi segnalati.
Scadenza il : 30/08/11

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Martedì, 30 Agosto 2011
manufatti ruraliCon DGR n. 812/ 2014, pubblicata sul bollettino ufficiale n.24 del 9 luglio 2014 della Regione Basilicata, la Giunta regionale ha approvato il secondo bando Misura 323 del Programma di Sviluppo Rurale Basilicata  2007-2013 dedicato alla tutela e alla riqualificazione del patrimonio rurale. Con 4 milioni di euro di dotazione finanziaria, sono finanziabili le azioni B e C. La prima incentiva gli interventi finalizzati al recupero e alla valorizzazione di manufatti legati alle tradizioni popolari delle aree rurali, quali frantoi, dimore, abbeveratoi e fontane con caratteristiche di pregio storico, artistico, antropologico e paesistico, dimostrate dal vincolo rilasciato dal ministero dei Beni e le Attività culturali, o comunque già sottoposti a verifica o dichiarati di interesse culturale. L'aiuto è diretto anche alla riqualificazione dei manufatti che si trovano all'interno di borgate e centri rurali connessi alla Riforma fondiaria, in quanto considerati strettamente legati all'identità rurale lucana. L'azione C sostiene gli investimenti finalizzati alla fruizione culturale di immobili pubblici o di uso pubblico come le istituzioni documentarie, musei, teatri, spazi e centri espositivi della cultura rurale (unicamente nei centri rurali), comprendendo sia i costi di allestimento, sia gli interventi di adeguamento funzionale. I beneficiari dell'intervento sono gli enti pubblici.
La domanda di aiuto può essere inviata utilizzando la procedura informatica messa a disposizione dall'Organismo pagatore e disponibile sul portale Sian, tramite un Centro autorizzato di assistenza agricola (Caa) o un libero professionista.
 
Scadenza: 22 settembre 2014  

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 22 Settembre 2014
L'azione C della Misura 311 intende sostenenere investimenti destinati alla realizzazione d’impianti per la produzione e la vendita di bioenergie e contribuisce alla razionalizzazione e all'ottimizzazione del sistema energetico regionale.
Responsabile : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Rocco De Canio
Scadenza il : 31/05/10

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 31 Maggio 2010
La Misura intende accrescere la fruibilità del territorio e le opportunità occupazionali dei territori rurali attraverso lo sviluppo dell'agriturismo ed il sostegno di attività non agricole che consentano di diversificare il reddito aziendale ed attivare importi economici con soggetti operanti al di fuori del settore agroalimentare. La creazione di tali opportunita rappresenta un incentivo alla permanenza dei giovani, contribuendo a contenere i fenomeni di spopolamento e di emarginazione socio- economica delle aree rurali.
Responsabile : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Giuseppe Eligiato
Scadenza il : 15/12/09

Errata Corrige :

Articolo 12 - Documentazione richiesta ultimo capoverso "Bando di Misura 311 C" anziché "Bando di Misura 121".
Articolo 14 - Motivi di irricevibilità e/o di esclusione - Articolo 2 […] "ed i termini indicati all'art. 11 e tutta la documentazione di cui all'art. 12" anziché […] "ed i termini indicati all'art. 9 e tutta la documentazione di cui all'art. 10".

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Martedì, 15 Dicembre 2009

Le risorse finanziarie attivate con il presente bando sono pari a 3.600.000,00 euro. Linea d’azione A - Investimenti in aziende agricole dedicate all’attività agrituristica; Linea d’azione B – Investimenti in aziende agricole per la creazione e l’ampliamento di fattorie multifunzionali; I beneficiari sono gli imprenditori agricoli singoli o associati e/o membri della famiglia agricola facenti capo all’impresa familiare.

In ordine alla richiesta di alcuni tecnici liberi professionisti di individuare, in relazione al bando in oggetto, i soggetti destinatari della sospensione delle procedure di accreditamento 15 giorni prima della scadenza del bando medesimo, si evidenzia quanto segue: la precisazione al punto b. del 1° comma dell'articolo 12 del bando in argomento, riportata in grassetto sottolineato  <<Al fine di evitare criticità operative le procedure di accreditamento saranno sospese quindici giorni prima della data di chiusura del Bando>> è da intendersi riferita esclusivamente ai liberi professionisti che richiedono PER LA PRIMA VOLTA l'accreditamento per l'utilizzo dei servizi del SIAN, e non per quelli già accreditati, per i quali è sufficiente solo la richiesta di integrazione alla prima abilitazione.

Scadenza prorogata di giorni 15 (dal 5 al 20 marzo 2012) con DGR n.230 /2011.

Responsabile: Rocco De Canio 
Emai: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Martedì, 20 Marzo 2012

formazione e informazioneCon DGR n.1406/2012,  pubblicata sul BUR n.41 del 16 novembre 2012, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato il Piano di formazione e Informazione per la definizione di obiettivi, contenuti e modalità per l'attuazione della Misura 331 e delle azioni specifiche: A) Formazione e B) Informazione. 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Domenica, 22 Ottobre 2017

acquedottoIl bando di Misura 323, approvato con DGR n. 903/2013, pubblicato sul BUR n. 31 del 16 agosto 2013,  è finalizzato prioritariamente a migliorare le condizioni di attrattività dei territori rurali e sostiene azioni di riqualificazione del patrimonio culturale e paesaggistico con ricadute positive sull'economia rurale e sulla qualità della vita delle comunità residenti. Il sostegno è concesso per le Azioni B e C, con risorse pari a 4 milioni di euro. Azione B: Investimenti finalizzati al ripristino, riqualificazione e valorizzazione di manufatti con caratteristiche di pregio storico, artistico, antropologico e paesistico, legati alle tradizioni popolari delle aree rurali. Azione C:  Investimenti finalizzati alla fruizione culturale in immobili pubblici o di uso pubblico quali: istituzioni documentarie, musei, teatri, spazi e centri espositivi della cultura rurale (unicamente nei centri rurali. Il massimale di spesa è di 400.000,00 euro al netto di IVA. I beneficiari della Misura sono soggetti pubblici e privati proprietari dei manufatti oggetto di intervento. 
Responsabile: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Scadenza: 15 ottobre 2013

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Martedì, 15 Ottobre 2013

informazioneLa Giunta regionale di Basilicata ha approvato, con DGR n. 968/2013, pubblicata sul BUR n. 32 del 1° settembre 2013, il bando Misura 331 - Formazione e Informazione. Azione B: informazione e comunicazione, riservato ai Progetti Integrati di Filiera. Con 2.500.000,00 di euro, l'azione prevede la realizzazione di attività di informazione/comunicazione legate alla trasmissione di informazioni e dati di carattere tecnico, economico, normativo, di promozione delle aree rurali, gestione innovative aziendali, a favore dei potenziali beneficiari delle misure dell'Asse 3 attraverso le seguenti tipologie di intervento: organizzazione di fiere e/o esposizioni; partecipazione a fiere e/o esposizioni; realizzazione e diffusione materiale informativo (pubblicazioni specialistiche, bollettini e newsletter, ecc.); realizzazione di convegni, seminari divulgativi, incontri informativi, open day e workshop tematici. I beneficiari sono soggetti operanti nel campo della comunicazione e devono aver aderito al Progetto Integrato di Filiera. 

Data di scadenza: 16 ottobre 2013

Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Mercoledì, 16 Ottobre 2013

infoecomLa Giunta regionale di Basilicata ha approvato, con DGR n. 873/2014, pubblicata sul BUR n. 31 del 16 agosto 2014, il nuovo bando Misura 331 - Formazione e Informazione. Azione B: informazione e comunicazione, riservato ai Progetti Integrati di Filiera. Con lo stesso atto, la Giunta regionale di Basilicata ha revocato il precedente bando DGR n.968/2013 inerente la misura 331. Con 2.400.000,00 di euro, l'azione prevede di rafforzare il posizionamento e l'offerta di attività legate all'economia e al turismo rurale, valorizzando la qualità della produzioni locali legate alle produzioni culturali, dell'ambiente, delle bellezze paesaggistiche e architettoniche diffuse in regione per aumentarne la fruizione.

Gli investimenti ammessi riguardano: realizzazione e diffusione di materiale informativo (pubblicazioni specialistiche, bollettini e newsletter, ecc.); realizzazione di convegni, seminari divulgativi, incontri informativi, open day e workshop tematici. I beneficiari sono soggetti operanti nel campo della comunicazione ed inseriti negli elenchi di cui alle DGR di approvazione definitive dei Progetti Integrati di FIliera. 

Data di scadenza: 15 settembre 2014

Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 15 Settembre 2014

 

supportoCon Dgr n. 847 del 23 giugno 2015 e relativo allegato, pubblicata sul S.O. al BUR n. 23 del 1° luglio 2015, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato il Bando Mis. 321 "Servizi essenziali per la popolazione e l'economia rurale" Az. A2 -Le risorse stanziate ammontano a 4,5 milioni di euro in favore dei comuni della Basilicata per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni rurali e contenere lo spopolamento delle aree interne”. 
 
Il bando prevede investimenti per centri di aggregazione multifunzionali, quali aree per pratica sportiva e tempo libero, ville e parchi pubblici, asili nido, ludoteche, biblioteche, centri sociali, musei strettamente legati alle tradizioni rurali. Le spese ammissibili fanno riferimento a piccoli investimenti di adeguamento funzionale delle strutture, attrezzature connesse al progetto ed arredi solo per asili nido, ludoteche e biblioteche e gli onorari dei professionisti. 
 
Il sostegno sarà concesso in forma di contributo in conto capitale a fondo con intensità di aiuto al 100% delle spese ammissibili. 
 
Scadenza: 27 luglio 2015
Responsabile di misura: Giuseppe Eligiato   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 27 Luglio 2015

imagesCon DRG n. 1358/2015, pubblicata sul BUR n.44 del 23 ottobre 2015, la Giunta regionale di Basilicata ha approvato il Bando Misura 321 "Servizi essenziali per la popolazione e l'economia rurale" dedicato ai comuni della Regione Basilicata. Ammonta a 5 Milioni di euro la dotazione finanziaria per sostenere programmi locali di rafforzamento dei servizi di base comunale a beneficio delle comunità rurali.

Sono ammessi investimenti su strutture sportive/ricreative (comprese le tecnostrutture e l'adeguamento di superfici di pratica sportiva/ ricreativa); interventi su piccola scala per il miglioramento dell'accesso e l'adozione di tecnologie di informazione e comunicazione, la realizzazione di hotspot wifi con libero accesso per le popolazioni rurali; centri sociali per anziani (esclusivamente arredi, dispositivi per la sicurezza delle persone anziane o con disabilità); mezzi mobili per il trasporto della persone da e verso le strutture sanitarie. 

Le amministrazioni comunali possono candidare una sola istanza per un importo massimo di 60.000 euro iva esclusa e non inferiore a 20.000 Euro.

La scadenza è prevista per il giorno 2 novembre 2015

Responsabile di Misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 02 Novembre 2015

unione comuniAmmonta a 2 milioni di euro la dotazione finanziaria del Bando Misura 321"Servizi essenziali per la popolazione e l'economia rurale" destinato alle Associazioni di Comuni, Unioni di Comuni costituite o in via di costituzione e le associazioni di scopo costituite da un minimo di 4 comuni.
Sono ammessi investimenti sino ad un ammontare di 500.000,00 euro in centri polivalenti e strutture per la pratica dello sport e del tempo libero, compreso l'acquisto di attrezzature funzionali alla pratica sportivo-ricreativa e impianti di potenza massima sino a 10 kw di produzione di energia derivante esclusivamente da bio masse agroforestali al servizio di strutture pubbliche o di uso pubblico, comprese le spese per l'accumulo e il vettoriamento dell'energia prodotta.

I beneficiari interessati possono candidare progetti di investimento che dimostrino di avere un impatto a livello territoriale (sovra-comunale) per massimizzarne la ricaduta sulle aree rurali in termini di ampia fruibilità e di economie di scala. 
Il Bando, approvato dalla Giunta regionale di Basilicata con DGR n.1359/2015, è pubblicato sul Bur n.44 del 23 ottobre 2015.

La data di scadenza è il 9 novembre 2015.

Responsabile di misura: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • Data di scadenza Lunedì, 09 Novembre 2015
AddThis Social Bookmark Button
euspacer1 regbasspacer2repubblicaita

To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information